Lu Bov Fint e li Vlurd



Quasi inizialmente si incontra l’unico tratto di salita con pendenza media al 5%. L’ombreggiatura è pressoché totale nella prima parte, meno nella seconda, che pur svolgendosi quasi sempre tra il verde, raramente presenta tratti di strada ombreggiati in sede. Per quanto riguarda la bicicletta è preferibile disporre di un modello con cambio a più rapporti per superare agevolmente l’unico tratto di salita presente lungo il percorso. Si consiglia l’uso del casco, un adeguato abbigliamento, nonché una buona preparazione atletica.Ad Offida il Carnevale è una vera festa collettiva che si articola in due momenti dedicati al “Bove Finto” e ai “Velurd”, riti antichi, quasi bacchici di liberazione. Il “Bove Finto” è una corrida che porta lo scompiglio per i vicoli del paese mentre i “Velurd”, fasci di canne accesi portati a spalla dagli offidani, in tradizionale costume il “Guazzarone”, creano al tramonto una scia di fuoco che scorre veloce per le vie.Nelle fiamme del grande rogo finale, termina il carnevale offidano, capace di generare una sensazione di sfrenata libertà.

NEWSLETTER

Sign up to our newsletter

If you want to be always updated on offers, latest news and curiosities, subscribe to the AssoturCupra.it newsletter

© 2022 Your Company. All Rights Reserved. Designed By JoomShaper